Urano sestile Plutone

Urano sestile Plutone

Trasformare l’ordine sociale

Uranus sestile Plutone nel 1996 e 1997. (Con orbite di 84 anni per Urano e 248 anni per Plutone, gli aspetti tra questi pianeti non capitano tutti i giorni! Abbiamo cinque passaggi in totale: 10 aprile 1995, 8 agosto 1995, 8 marzo 1996, 20 ottobre 1996 e 5 gennaio 1997. Questo è un periodo di contatto piuttosto lungo (spesso ci sono solo tre passaggi di un aspetto), suggerendo che questo evoca un processo a lungo termine.

Urano ha congiunto Plutone tre volte nel 1965 e nel 1966, portando enormi sconvolgimenti e cambiamenti sociali negli anni ’60. L’attuale sestile rappresenta un periodo di costruzione di risorse attraverso lo sforzo creativo (SXT crescente) per sostenere i cambiamenti che sono iniziati in quel periodo.

Urano e Plutone hanno entrambi recentemente cambiato segno in Acquario e Sagittario, rispettivamente. Dei cinque passaggi del sestile, tutti avvengono in questi nuovi segni tranne il secondo passaggio. Questo suggerisce che il sestile Urano-Plutone ci sta sfidando a costruire sui cambiamenti iniziati negli anni ’60 rispondendo ad una rinnovata chiamata alla libertà, alla verità e ad una visione collettiva più alta.

Quando Plutone cambiò segno nel 1957, 1971 e 1984, anche Nettuno cambiò, essendo bloccato in un rapporto sestile dagli anni ’40. Questo periodo ha visto un’evoluzione graduale del cambiamento sociale (rispetto all’esplosione sociale quando Urano ha congiunto Plutone). Tuttavia, Plutone e Nettuno sono leggermente fuori sincrono ora (fino ai primi anni 2000) e Urano ha preso brevemente il posto di Nettuno in sestile con Plutone. Poiché Plutone sta cambiando segno con Urano questa volta, prevale un’energia più imprevedibile, instabile e agitata. In cima alla pagina

La sfida Urano-Plutone

Urano aspira a una prospettiva illuminata e umanitaria, mentre Plutone ci chiede di affrontare le realtà più dure e oscure del nostro tempo. Il modo in cui combiniamo queste energie al sestile alimenterà e dirigerà il nostro viaggio verso la nostra evoluzione spirituale personale e collettiva.

Ogni giorno i media ci mostrano nuove storie di orrore della disperazione con cui stiamo tentando di trasformare le nostre strutture economiche, e le conseguenti dure conseguenze per i nostri disoccupati e svantaggiati, mentre cerchiamo di bilanciare dure realtà economiche con ideali compassionevoli. Questi problemi illustrano la nostra lotta per trasformare l’ordine sociale e manifestare ideali più alti dalla congiunzione Urano-Plutone. Sebbene molti di noi si sforzino di vedere il più alto potenziale in coloro che ci circondano, le nostre opinioni collettive stanno diventando piuttosto frammentate in termini di come questi potenziali possano essere coltivati al meglio.

Sempre più spesso, non è sufficiente occuparsi del nostro piccolo angolo di mondo e lasciare che sia il governo a soddisfare i bisogni delle masse anonime. Ognuno di noi deve, in qualche modo, rispondere alla sfida di prendere una posizione personale sui nostri valori, priorità e credenze, sia per scelta consapevole o per rassegnata apatia. Diamo, per esempio, un “loonie” a un mendicante quando possiamo, o ci diciamo che sono gli artefici della loro lotta e quindi non meritano la nostra compassione o il nostro aiuto? Osiamo almeno stabilire un contatto visivo o salutare, o ci affrettiamo a far finta di non vederli? In cima alla pagina

Implicazioni transpersonali

Non sto suggerendo che ci sia solo una risposta ottimale a queste domande. Tuttavia, Urano e Plutone ci dicono che queste e altre decisioni apparentemente minori hanno implicazioni di vasta portata in una prospettiva più ampia. Le decisioni personali e gli atteggiamenti che abbracciamo oggi diventano la realtà composita di domani e danno forma alla nostra integrità personale. Collettivamente, diventano la bussola che determina la nostra direzione in un futuro nebbioso.

Qualcosa è stato messo in moto alla congiunzione Urano-Plutone che non può essere annullata o fermata. Può e deve, tuttavia, essere modellato e diretto. Ognuno di noi può usare l’energia del sestile per aspirare alla più alta visione del cambiamento sociale che possiamo immaginare. Che aspetto ha il TUO mondo ideale? Cosa potete fare per contribuire a crearlo? Sarà diverso per tutti.

Collettivamente, questo può avere un effetto cumulativo di parlare al nostro massimo comune denominatore. Possiamo costruire una fondazione che sosterrà e conterrà il nostro più alto potenziale e il miglior mondo futuro che siamo attualmente in grado di creare. In cima alla pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.