SPARROWS AND A WEAVER FINCH

Sparrows have a bad name. A molte persone non piacciono. Chiedi perché e le persone che non li amano dicono che sono solo piccoli uccelli marroni e grigi. Sono incolori. Sono anche rumorosi, ma non cantano. Cinguettano e basta. Sono disordinati. Fanno nidi che sono gruppi di bastoncini, erba e, spesso, pezzi di carta e spesso costruiscono i loro nidi nelle grondaie, nelle grondaie e dietro le persiane, intorno alle nostre case, ai nostri garage, capannoni e altri edifici.

Anche i passeri fanno il nido nelle casette per uccelli, usando le casette messe fuori per gli uccelli azzurri, le rondini e gli scriccioli se il foro d’entrata della casetta è abbastanza grande. Sono aggressivi e sono abbastanza bellicosi da scacciare gli altri uccelli. Uccideranno persino i nidiacei e distruggeranno le uova dei nidificanti precedenti, per poi trasferirsi e costruire il proprio nido.
Tutte queste cose sono vere – sui passeri domestici. Ma i passeri domestici, un tempo chiamati passeri inglesi, non sono veramente passeri. Sono uccelli di un’altra famiglia, uccelli della famiglia chiamata fringuelli tessitori, una famiglia del Vecchio Mondo.

I veri passeri sono nativi dell’America, non dell’Europa. Come il passero di casa sono piccoli uccelli marroni e grigi. Ma alcuni di loro hanno delle macchie di colore, almeno bianche. Il passero dalla corona bianca ha la testa bianca e nera. Il passero dalla gola bianca ha una gola bianca e una macchia di giallo su ogni lato della faccia tra l’occhio e il becco. Il passero che sbatte e il passero degli alberi hanno cappucci di color marrone castagna. Il passero dalla corona dorata ha un ciuffo giallo e il passero vesper ha piume bianche ai lati della coda.

I passeri di casa sono stati introdotti in America nel 1850. Ci sono state altre introduzioni, ma probabilmente non erano necessarie. Adattati a vivere intorno alle persone, i passeri di casa hanno preso la vita nel Nuovo Mondo rapidamente, si sono moltiplicati e diffusi fino ad essere oggi uno degli uccelli più comuni e più numerosi del Nord America.

I passeri bianchi, i passeri bianchi, i passerotti, gli alberi, i passeri dorati, questi sono solo alcuni dei veri passeri. C’è il passero canterino, il passero di campo, il passero della salvia, il passero di palude e il passero di mare. Ci sono i passeri di Harris, Bachman, Botteri, Henslow, Harris, LeConte e Lincoln. Ci sono i passeri della volpe e della cavalletta. Ognuno è adattato a un habitat specifico, a una certa nicchia ed è limitato nella distribuzione, non, come sembra, ovunque, come il passero di casa.

Ho passeri di casa intorno a casa mia. Non ce l’hanno tutti? Ho anche i passeri canterini e i passerotti. Vedo i passeri domestici quasi ogni volta che guardo fuori dalla finestra una delle mie mangiatoie per uccelli durante il giorno. Ma devo andare fuori e guardare e ascoltare per vedere un passero canterino o un passero scheggiato. Non vengono alle mie mangiatoie.

Di solito sento un passero canterino o un passero scheggiato prima di vederlo. Il canto, all’altezza del suo nome, inizia ogni vocalizzazione con tre o quattro chiare note fischiate e poi entra in una performance piacevole e gorgogliante. La cippatrice, anch’essa all’altezza del suo nome, emette una rapida serie di note di cippatura, un trillo. Entrambi costruiscono nidi a forma di coppa tra i rami più piccoli e le foglie degli alberi e dei cespugli del mio cortile.

Mi piacciono i passeri, uccelli della famiglia dei passeri. Dicevo che mi piacevano i passeri americani, ma il passero di casa è così comune che deve essere considerato americano.

Tutti i passeri sono piccoli uccelli marroni, piccoli lavori marroni o LBJ per i birdwatcher. Come tali molti sono difficili da identificare. Sono impegnativi, in particolare i passeri delle praterie. Quando puoi identificare, distinguere tra passeri di Henslow, passeri di LeConte e passeri delle cavallette o passeri canterini e passeri di Savannah puoi considerarti un esperto birder.

Tutti i passeri mangiano insetti, e semi naturalmente, e alcuni frutti. Gli uccelli che mangiano insetti non possono essere tutti cattivi, vero?

  • Autore
  • Post recenti
Mi è sempre piaciuto l’aria aperta e gli uccelli e sono un conservatore e un ambientalista. Non scrivo specificamente sulla conservazione ma mescolo la mia opinione con storie su un uccello, un mammifero, una pianta o un altro soggetto all’aperto.
> Leggi la biografia completa
> Altri articoli scritti da questo scrittore

Gli ultimi post di Neil A. Case (vedi tutti)
  • CRANES BY THE THOUSAND – Life In The Outdoors – 18 dicembre 2020
  • BIRDS OF THE NIGHT – Life In The Outdoors – 4 dicembre, 2020
  • BIANCANEVE & CORONA BIANCA, UCCELLI RARI – La vita all’aria aperta – 23 ottobre 2020

0 Azioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.