Quali alimenti introdurre quando

Il tuo bambino ha raggiunto i sei mesi, ed è il momento di provare il cibo solido (NHS 2018a). Ogni bambino è diverso, quindi non si può dire come il tuo bambino prenderà questa nuova esperienza. Potrebbe aver bisogno di un po ‘di tempo per abituarsi a diverse consistenze e sapori, o potrebbe rimboccarsi subito.
Alcune famiglie giurano sullo svezzamento guidato dal bambino, mentre altre trovano che i loro bambini siano più felici con le pappe al cucchiaio. Ti spieghiamo quali sono gli alimenti migliori da dare al tuo bambino nelle prossime settimane e mesi, per aiutarlo ad avere un buon inizio durante i pasti.

Perché il latte non è più sufficiente?

A sei mesi, il tuo bambino sta ancora ricevendo la maggior parte della sua nutrizione dal latte materno o dalla formula (NHS 2018a). Tuttavia, il latte da solo non fornirà tutto ciò di cui ha bisogno (NHS 2018a). In particolare, il ferro che si è accumulato nel corpo del tuo bambino mentre eri incinta potrebbe essere in esaurimento, quindi ha bisogno di cibi solidi per assicurarsi che stia ricevendo abbastanza (RCN 2018, Ziegler et al 2014).
Per quando il tuo bambino ha sei mesi, probabilmente sta mostrando segni che è pronto per i solidi, come:

  • può tenere la testa ferma
  • può stare seduto in posizione eretta
  • può prendere gli oggetti e portarli alla bocca
    (NHS nd,a)

Anche se puoi comprare alimenti per bambini che dicono che sono adatti dai quattro mesi, la maggior parte degli esperti raccomanda ancora di aspettare fino ai sei mesi prima di dare al tuo bambino qualsiasi cibo solido (NHS 2018a). Se vuoi dare al tuo bambino cibi solidi prima dei sei mesi, parla prima con il tuo medico di famiglia o con il tuo visitatore della salute (NHS 2018a).

Quali sono i migliori primi alimenti di svezzamento per iniziare i solidi?

Una volta che il tuo bambino ha sei mesi, può infilare la maggior parte degli stessi alimenti del resto della famiglia (NCT 2017). Un ottimo posto per iniziare è con frutta e verdura (NCT 2017), come:

  • verdure cotte e raffreddate, come patata, patata dolce, igname, zucca butternut, pastinaca, carota, zucchina, broccoli o cavolfiore
  • frutta morbida: pesca, melone, banana, avocado, fragole, spicchi d’arancia o satsuma, mirtilli o uva (tagliare sempre a metà i frutti piccoli e rotondi prima di offrirli al bambino, per ridurre il rischio di soffocamento)

Puoi anche dare frutti più duri, come mele e pere. Sbucciateli e controllate che siano maturi e che comincino ad ammorbidirsi prima di offrirli al vostro bambino. In caso contrario, potete cuocerli per renderli un po’ più morbidi.

Puoi anche provare a frullare diversi frutti e verdure insieme per creare nuove combinazioni di gusto (RCN 2018). Oppure offri al tuo bambino pezzi di alcuni cibi diversi in una volta, per permettergli di esplorare e mangiare ciò che gli piace (RCN 2018).
Il riso per bambini o altri cereali mescolati con il latte abituale del tuo bambino è un’altra grande opzione per i primi alimenti del tuo bambino (NHS 2018a). Guarda fuori per i cereali che sono fortificati con ferro, in quanto questo aiuterà a garantire che il tuo bambino stia ricevendo abbastanza di questo importante nutriente (NCT 2017, RCN 2018).

Primi alimenti
Guarda questi consigli di esperti degli operatori sanitari per iniziare i solidi con il tuo bambino.Altri video sullo svezzamento

Quali altri alimenti per lo svezzamento posso dare a partire dai sei mesi?

È una buona idea sperimentare una vasta gamma di alimenti, fin dall’inizio (ITF 2014a). Introdurre il tuo bambino a un sacco di sapori e consistenze diverse ora lo aiuterà a imparare a godere di una dieta varia ed equilibrata (ITF 2014a). Le seguenti sono tutte ottime opzioni per il tuo piccolo:

  • Cibi amidacei (NHS 2018a), come pane, patate, toast, pasta, riso, grissini, cracker non salati, couscous e quinoa.
  • Carne a cottura morbida, pollame e pesce (NHS 2018a). Assicurati di cuocere il cibo accuratamente e di rimuovere eventuali ossa. Il pesce grasso, come lo sgombro, il salmone e le sardine, sono ottimi per il tuo bambino, ma possono contenere bassi livelli di tossine, quindi limitane le porzioni a una o due volte a settimana (BNF 2009). Ci sono alcuni tipi di pesce che non sono sicuri per il vostro bambino a causa dei livelli più alti di mercurio. Vedi la sezione sugli alimenti da evitare qui sotto per maggiori informazioni.
  • Uova sode. Se le uova hanno un timbro rosso British Lion Quality su di loro, va bene anche servirle colate, o addirittura crude (ad esempio, nella maionese o nella mousse fatta in casa) (NHS 2018b). Ma se non c’è il timbro del leone, assicurati che siano completamente cotti prima di darli al tuo bambino (NHS 2018b).
  • I latticini grassi, come yogurt, formaggio, fromage frais o crema pasticcera. Va bene usare un po ‘di latte di mucca (o di capra o di pecora) nel cibo del tuo bambino, ma non offrirlo come bevanda principale fino a quando non ha un anno. (NHS 2018a)
  • Fagioli e legumi come lenticchie, piselli spezzati, ceci, tofu e hummus. Questi alimenti sono particolarmente importanti se stai crescendo il tuo bambino come vegetariano o vegano, in quanto sono grandi fonti di proteine (NHS 2016a).
  • Prodotti a base di noci. Non dare al tuo bambino noci intere a causa del rischio di soffocamento, ma va bene per lui avere il burro di arachidi liscio (ITF 2014b).

Che consistenza dovrebbero avere i primi alimenti del mio bambino?

Sta a te decidere se servire i primi alimenti del tuo bambino in purea, purè o tagliati in pezzi morbidi per lui da mangiare con le dita (NHS 2018a, RCN 2018). Non preoccuparti se non ha ancora i denti, perché può facilmente masticare cibi morbidi con le sue gengive dure (ITF 2014a). Prova a sperimentare con diverse consistenze e sapori per vedere cosa piace al tuo bambino.
Se inizi con le puree, cerca di passare a purè o cibi solidi il prima possibile (NHS 2018a). Questo aiuterà il tuo bambino a imparare a masticare, ed esercitare i muscoli della mascella è anche ottimo per il suo sviluppo del linguaggio (ITF 2014a).
Ricorda che mangiare è un’esperienza completamente nuova per il tuo bambino, e il primo assaggio di un nuovo cibo può essere sorprendente per lui! Potrebbe tirare un sacco di facce buffe, ma questo non significa necessariamente che non gli piace un cibo – potrebbe semplicemente abituarsi ad esso (RCN 2017). Quindi vale la pena offrire nuovi cibi più volte per dare al tuo bambino la possibilità di abituarsi (RCN 2017).

Quanto dovrebbe mangiare il mio bambino?

Quando inizi a dare al tuo bambino cibi solidi, offri solo alcune cucchiaiate o pezzi di cibo, una volta al giorno (NHS 2018a). La cosa più importante è solo abituare il tuo bambino all’idea del cibo (NHS 2018a). Cerca di non preoccuparti di quanto sta mangiando, dato che riceverà ancora la maggior parte dei suoi nutrienti dal latte materno o dalla formula (NHS 2018a).
Con il passare del tempo, l’appetito del tuo bambino aumenterà naturalmente, e potrai iniziare a dargli più cibo (NHS 2018a). È una buona idea iniziare a muoversi verso tre pasti al giorno a circa otto o nove mesi (NHS 2018a). Quando il tuo bambino raggiunge il suo primo compleanno, dovrebbe fare tre pasti al giorno, più spuntini sani tra i pasti (NHS 2018a).
Ogni bambino è diverso, e alcuni hanno bisogno di più cibo di altri. Finché il tuo bambino sta guadagnando peso a un ritmo sano, non c’è bisogno di preoccuparsi. Se sei preoccupata che il tuo bambino stia mangiando troppo o troppo poco, parla con il tuo visitatore della salute.

Cosa dovrebbe bere il mio bambino?

Il latte materno o la formula dovrebbero ancora essere la bevanda principale del tuo bambino fino al suo primo compleanno (NHS 2018c). Dai sei mesi, puoi anche iniziare a dare le seguenti bevande con i pasti se vuoi:

  • Acqua di rubinetto. Dai sei mesi, non c’è bisogno di bollirla prima, a meno che tu non la stia usando per fare la formula. Non dare al tuo bambino acqua in bottiglia, però, perché potrebbe contenere troppo sodio (sale) per lui.
  • Succo di frutta diluito. Mescolare una parte di succo con 10 parti di acqua. Il succo non diluito contiene troppo zucchero ed è troppo acido per i denti del tuo bambino.
    (NHS 2018c)

Offri queste bevande in una tazza o in un bicchiere a flusso libero (uno senza valvola), per aiutare il tuo bambino a imparare a sorseggiare, piuttosto che succhiare (NHS 2018c). Questo è anche molto meglio per i suoi denti che succhiare da una bottiglia o una tazza con una valvola (NHS 2018c). Cerca di puntare a togliere completamente il tuo bambino dalle bottiglie entro il suo primo compleanno (NHS 2018c).
Una volta che il tuo bambino ha un anno, puoi anche dare il latte vaccino intero come bevanda principale. Attieniti al latte intero, perché ha più calorie e vitamine di cui il tuo piccolo ha bisogno (NHS 2018c).

Ci sono degli alimenti che non dovrei dare al mio bambino?

È meglio evitare i seguenti alimenti e bevande, perché non sono sicuri per il tuo bambino di sei mesi:

  • Miele. Anche se ha la tosse, il tuo bambino non dovrebbe mangiare miele fino a quando non ha un anno. Molto occasionalmente, può contenere un tipo di batterio che può far ammalare molto i bambini più piccoli (NHS 2018b).
  • Dadi interi. Non darli al tuo piccolo fino a quando non ha almeno cinque anni, perché possono essere un pericolo di soffocamento per i bambini più piccoli. Tuttavia, il burro di arachidi liscio va bene (NHS 2018b).
  • Alcuni pesci. Non dare al tuo bambino squalo, pesce spada e marlin, perché possono contenere alti livelli di mercurio (NHS 2018b). Evita anche i crostacei crudi, che possono dare al tuo bambino un’intossicazione alimentare (NHS 2018b).
  • Alcuni formaggi. I formaggi che sono fatti con latte non pastorizzato potrebbero dare al tuo bambino un’intossicazione alimentare. Non dare al tuo bambino formaggi stagionati con la muffa, come brie o camembert, o formaggi morbidi con venature blu come il roquefort, a meno che non siano completamente cotti (NHS 2018b).
  • Tè o caffè. (NHS 2018c) I tannini nel tè o nel caffè possono impedire al tuo bambino di assorbire correttamente il ferro nel suo cibo (Brown 2017), e la caffeina gli impedirà di ottenere un sonno sano (Healthline 2015).
  • Bevande dolci. Le bevande zuccherate, come i latti aromatizzati, lo squash e le bevande gassate, fanno male ai denti del tuo bambino (NHS 2018c). Anche le bevande fatte con dolcificanti possono incoraggiare il tuo bambino a sviluppare un dente dolce, quindi è meglio evitare anche loro (NHS 2018c). Fai attenzione alle bevande vendute come “bevande alla frutta” o “bevande al succo” – queste spesso contengono molto zucchero e poco in termini di vitamine o minerali (NHS 2018c).

È anche una buona idea limitare la quantità di zucchero, sale e grassi saturi del tuo bambino (NHS 2018b). Non aggiungere sale o zucchero ai suoi pasti, e mantenere i cibi dolci o grassi a un trattamento occasionale (NHS 2018b).

Che dire delle allergie alimentari?

Se le allergie, l’asma o l’eczema corrono nella tua famiglia, il tuo bambino potrebbe avere maggiori probabilità di sviluppare un’allergia alimentare. In questo caso, vale la pena chiedere consiglio al tuo medico di famiglia o al tuo visitatore della salute prima di offrire al tuo bambino qualsiasi cibo solido (NHS nd,b). Sarà in grado di darvi consigli su come introdurre in modo sicuro nuovi alimenti nella dieta del vostro bambino.
Anche se non c’è una storia di allergie nella vostra famiglia, è una buona idea provare gli alimenti che hanno maggiori probabilità di causare una reazione, uno alla volta (NHS nd,b). In questo modo, se il tuo bambino ha una reazione, sarà più facile capire cosa l’ha causata (NHS nd,b). Iniziate con una quantità molto piccola. Se il vostro bambino tollera bene questi alimenti, continuate ad offrirli come parte della sua dieta abituale (NHS nd,b).
I cibi più comuni che possono causare una reazione allergica sono:

  • latte di mucca
  • uova
  • alimenti che contengono glutine, come grano, orzo e segale
  • pesci e crostacei
  • prodotti a base di arachidi e noci
  • semi, come i semi di sesamo (spesso usati nell’hummus)
  • soia (tofu)
    (NHS nd,b)

Ricette di svezzamento e più informazioni

  • Siiii ispiri con la nostra selezione di ricette di cibo per bambini per lo svezzamento e oltre
  • Impari i pro e i contro dello svezzamento guidato dal bambino
  • Trovi di quanto latte ha bisogno il tuo bambino una volta che inizia le solide.
  • Pensi di conoscere le basi? Metti alla prova le tue conoscenze con il nostro quiz sull’inizio dei solidi!
L’ultima revisione: Marzo 2019
BNF. 2009. Bambini in età scolare. British Nutrition Foundation, Scienza della nutrizione. www.nutrition.org.uk
Brown MJ. 2017. Il caffè e la caffeina inibiscono l’assorbimento del ferro? Healthline, Nutrizione. www.healthline.com
Healthline. 2015. Chiedi agli esperti: quando i bambini possono iniziare a bere caffè? Healthline. www.healthline.com
ITF. 2014a. Fasi di sviluppo nell’alimentazione di neonati e bambini. Infant and Toddler Forum, Factsheet 3.5. www.infantandtoddlerforum.org
ITF. 2014b. Svezzamento – imparare ad apprezzare nuovi gusti e consistenze. Infant and Toddler Forum, Guidance & Tips for Parents. www.infantandtoddlerforum.org
NCT. 2017. Introdurre il tuo bambino ai solidi. NCT, Baby & toddler. www.nct.org.uk
NHS. nd,a. Pronto o no? NHS, Start4Life, Svezzamento. www.nhs.uk
NHS. nd,b. Svezzamento sicuro NHS, Start4Life, Svezzamento. www.nhs.uk
NHS. 2016a. Cosa dare da mangiare ai bambini piccoli. NHS, Salute A-Z. www.nhs.uk
NHS. 2018a. I primi cibi solidi del tuo bambino. NHS, Salute A-Z. www.nhs.uk
NHS. 2018b. Cibi da evitare di dare a neonati e bambini piccoli. NHS, Health A-Z. www.nhs.uk
NHS. 2018c. Bevande e tazze per neonati e bambini piccoli. NHS, Salute A-Z. www.nhs.uk
RCN. 2018. Introdurre i solidi. Raising Children Network (Australia), Solids & Drinks. raisingchildren.net.au
Ziegler EE, Nelson SE, Jeter JM. 2014. Depositi di ferro dei neonati allattati al seno durante il primo anno di vita. Nutrienti 6(5):2023-34

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.