Puoi indossare abiti stretti su un nuovo tatuaggio?

  • Scritto da Dan Hunter il 7 gennaio 2020
    Ultimo aggiornamento: November 27, 2020

No, non dovresti indossare abiti stretti sopra un nuovo tatuaggio. Questo può essere dannoso per la tua ultima opera d’arte in molti modi. Per esempio, il tuo tatuaggio ha bisogno di spazio per respirare e guarire, così come niente che si sfreghi contro di esso.

Questa non è una grande notizia se sei abituato a indossare abiti stretti, o se ti piace lavorare molto. Anche così, abbiamo alcune soluzioni per te in modo che tu possa assicurarti che il tuo tatuaggio guarisca rapidamente, e che la vivacità del tuo tatuaggio sia massimizzata.

Clothes Maketh the Tattoo

Come esattamente la tua scelta di vestiti influenza l’aspetto del tuo tatuaggio? I vestiti stretti tendono ad essere restrittivi sul tuo corpo e non permettono alla tua pelle di respirare quanto necessario.

Se accoppiato con il fatto che i vestiti sfregano anche contro la tua pelle, può essere un problema per il tuo tatuaggio. Il tuo tatuaggio è una bella ferita che sta guarendo intorno all’opera d’arte. Quando usi vestiti stretti dopo aver fatto un tatuaggio, stai costringendo questa ferita e danneggiando le cellule della tua pelle.

In particolare, fai attenzione a indossare vestiti stretti quando sei attivo e dormi. Mentre il tessuto traspirante può allontanare l’umidità dal tatuaggio, una parte di essa sarà ancora intrappolata e blocca l’umidità nella pelle. Anche se idratare il tatuaggio è importante, evita di intrappolare l’umidità nella pelle.

Quando dormi, ti muovi più di quanto pensi. Indossare vestiti larghi o non indossarli affatto riduce l’attrito e lo sfregamento, permettendo ai nuovi strati di pelle di formarsi e guarire. L’aspetto del tuo tatuaggio può essere danneggiato in modo permanente se la pelle non guarisce in modo uniforme.

Lascialo respirare

Un modo semplice per affrontare questo problema è lasciare che il tuo tatuaggio respiri. Se hai fatto un tatuaggio su una parte del corpo che non ha bisogno di essere coperta per lavoro, ti suggeriamo di lasciarlo arieggiare per qualche giorno. Questo funziona estremamente bene quando il tuo tatuaggio si trova sulle braccia o sulle gambe, e quindi può dare il via alla guarigione.

Cerca di indossare capi che completino il tatuaggio e gli permettano di respirare, invece di stringerlo in abiti aderenti

I tatuaggi su una parte prominente del corpo, come la schiena, possono essere un po’ problematici, specialmente se conduci uno stile di vita estremamente attivo. In questa situazione, assicuratevi di optare per materiali che non siano restrittivi e siano abbastanza porosi da far entrare un po’ di ossigeno. Il cotone è la strada da percorrere in questo caso, poiché questo materiale leggero e permeabile darà al tuo tatuaggio un po’ di spazio di guarigione.

Consigli per la cura del tatuaggio

Molto poco viene fatto per regolare o standardizzare l’intero processo di tatuaggio, inclusa la cura del tatuaggio. Fino a quando questo non accadrà, ecco alcune cose che sappiamo per certo sulla cura del tatuaggio:

  • Evita la luce diretta del sole

  • Evita l’eccessiva umidità

  • Non raccogliere la crosta

  • Tienila pulita

Evitare la luce diretta del sole

Il sole può avere un effetto di vario livello sul tuo tatuaggio, a seconda del tuo tipo di pelle e della durezza del sole. La tua pelle assorbe i raggi UV dal sole, che a sua volta altera la melanina nella pelle e l’aspetto del tuo tatuaggio.

Questo può essere particolarmente dannoso per un tatuaggio fresco. In ogni caso, è meglio evitare la luce diretta del sole sul tuo nuovo tatuaggio e indossare la protezione solare una volta che il tuo tatuaggio è completamente guarito.

Evitare l’umidità eccessiva

L’effetto dell’umidità su un tatuaggio è ben documentato a questo punto, quindi è importante mantenere il tuo nuovo tatuaggio asciutto il più possibile.

Se il tuo tatuaggio si bagna, assicurati di asciugarlo il prima possibile. Cerca di mantenere questo fino a quando il tuo tatuaggio non guarisce completamente, il che potrebbe richiedere dalle quattro alle sei settimane.

Non prendere la crosta

I tatuaggi tendono a crostare mentre guariscono, e questo può portare a un bel prurito. Puoi idratare per aiutare a ridurre questa sensazione scomoda, ma in nessun caso dovresti togliere la crosta. Lascia che il tuo tatuaggio guarisca al suo ritmo.

Per alleviare quel prurito, applica un impacco freddo e assicurati che la pelle sia idratata.

Mantieni pulito

Le infezioni batteriche possono essere il peggior incubo del tuo tatuaggio. Se vuoi evitare di trasformare la tua opera d’arte in un’arte che piacerebbe solo a un medico, tieni le mani sempre pulite.

Puoi usare un disinfettante per lavarti le mani prima di maneggiare il tuo tatuaggio, che dovrebbe rimuovere qualsiasi residuo batterico. Evita i prodotti chimici mentre lavi o pulisci il tuo tatuaggio – solo semplice acqua calda e sapone non profumato fa il trucco.

Lasciare il segno giusto

I tatuaggi, proprio come le persone, hanno bisogno di spazio per respirare e guarire. Indossare abiti stretti potrebbe confondere l’intero sforzo che hai fatto con il tuo tatuaggio fino ad ora, quindi assicurati di seguire la cura del dopo. Indossare abiti ariosi, leggeri e non restrittivi non è un gran lavoro quando la ricompensa è dolce come avere un bel tatuaggio.

Mantenere il tuo tatuaggio sicuro e pulito non è un impegno a lungo termine, ma è un impegno molto serio a breve termine. Se riesci a sostenere la salute del tuo tatuaggio per le prime due settimane, allora sei a posto, e hai qualcosa di malvagio da mostrare per tutti i tuoi sforzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.