I pericoli della fascite plantare non trattata

Il nostro corpo è uno strumento fantastico che lavora per guarire le sue lesioni, e mentre si può guarire da una serie di condizioni di salute diverse semplicemente lasciando che lo sviluppo delle ossa o il sistema immunitario faccia il suo corso, alcune lesioni non saranno in grado di guarire completamente da sole. Se non trattate, queste condizioni possono lasciarvi con un fastidio sordo, o possono peggiorare fino a rendere necessario un intervento maggiore. In poche parole, è sempre una buona idea gestire attivamente le tue condizioni di salute per evitare il peggioramento dei sintomi.
Una di queste condizioni che potrebbe portare a risultati peggiori se non trattata è la fascite plantare. Nel blog di oggi, spieghiamo alcuni dei potenziali pericoli di lasciare la fascite plantare non trattata.
Tre potenziali problemi della fascite plantare non trattata
Ecco altri tre problemi del piede che potrebbero svilupparsi se non si gestisce attivamente la fascite plantare.
Speroni del tallone – Uno dei problemi più comuni associati alla fascite plantare non trattata è lo sviluppo di speroni del tallone. Il tuo corpo sta facendo quello che cerca sempre di fare e di proteggersi, e lo fa generando depositi di calcio per proteggere l’arco del piede dai danni ai tessuti. Con il tempo, questi depositi di calcio possono trasformarsi in depositi ossei taglienti o ruvidi che irritano le strutture vicine, portando al dolore ad ogni passo. Non solo l’intervento precoce aiuterà a trattare la fascite plantare sottostante, ma aiuterà anche a prevenire la formazione dello sperone del tallone.
Fibromatosi plantare – Questa condizione si traduce in un ispessimento non canceroso della fascia plantare. Anche se la condizione non è così comune, può giacere dormiente o asintomatica per anni, quindi molti individui possono non sapere che hanno a che fare con la formazione di noduli non cancerosi lungo la loro fascia. Nel corso del tempo, camminare sulla fascia ispessita può passare da leggermente scomodo a gravemente doloroso. Trattare la fascite plantare all’inizio può aiutare a prevenire questo continuo ispessimento della fascia.
Rottura plantare – Un ultimo problema che può svilupparsi se non si gestisce la fascite plantare è una rottura plantare completa. La fascia plantare è in uno stato danneggiato se si ha a che fare con la fascite plantare, ma se si continua a cercare di spingere attraverso il dolore e fare sport o rimanere attivi, la fascia può rompersi. È probabile che tu sappia se si rompe, perché di solito c’è una sensazione di schiocco seguita da un periodo di intenso dolore al piede e gonfiore. Anche portare il peso può essere difficile. Se pensavate che la riabilitazione dalla fascite plantare fosse fastidiosa, il recupero da una fascia rotta richiederà ancora più tempo e sforzo.
Se avete la fascite plantare o state provando dolore all’arco, contattate lo studio del Dr. Silverman per vedere cosa può fare per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.