Gli Stati Uniti si oppongono a “ogni intervento straniero” in Libia: Ambasciatore in Egitto

Il tuo browser non supporta il video HTML5

Joanne Serrieh, Al Arabiya English

Pubblicato: 05 luglio ,2020: 07:38 PM GST Aggiornato: 05 luglio ,2020: 11:03 PM GST

Gli Stati Uniti si oppongono a “tutti gli interventi stranieri” in Libia e sono impegnati in una diplomazia attiva, ha detto l’ambasciatore americano in Egitto ad Al Hadath durante un’intervista.
“Lasciatemi essere molto chiaro, gli Stati Uniti si oppongono a tutti gli interventi stranieri in Libia”, ha detto Jonathan Cohen. “Crediamo che sia imperativo che un cessate il fuoco sia rispettato, che l’embargo sulle armi delle Nazioni Unite sia rispettato, e che le parti si impegnino nuovamente in un negoziato politico per portare in Libia una soluzione libica sotto gli auspici delle Nazioni Unite.”

Per tutte le ultime notizie seguite il nostro canale Google News online o tramite l’app.
Ha anche affermato che gli Stati Uniti stanno agendo impegnandosi in una “diplomazia molto attiva”.”

Il presidente americano Donald Trump e il segretario di Stato Mike Pompeo hanno recentemente discusso della Libia con il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi e il ministro degli esteri egiziano, secondo Cohen.

“Continueremo a impegnarci e a usare gli strumenti che abbiamo”, ha aggiunto. “E, stiamo dando un forte sostegno alla missione delle Nazioni Unite lì, che in questo momento è guidata … da un ex diplomatico americano. Penso che la nostra posizione sulla Libia sia chiara”.”
Le tensioni tra l’Egitto e il governo di accordo nazionale libico sono state in aumento nelle ultime settimane. A giugno, al-Sisi ha ordinato al suo esercito di tenersi pronto a svolgere qualsiasi missione fuori dal paese, se necessario, in mezzo a forti tensioni sull’intervento della Turchia nella vicina Libia.
La Turchia è stata accusata di inviare quotidianamente mercenari siriani per combattere con il GNA. Queste azioni sono state ampiamente criticate dagli Stati Uniti e da altri paesi.

Gli Stati Uniti, in diverse occasioni, hanno chiesto la de-escalation e una “fine immediata” al coinvolgimento straniero in Libia.
“Gli Stati Uniti si oppongono fermamente all’escalation militare in Libia – da tutte le parti”, ha detto il Consiglio di sicurezza nazionale degli Stati Uniti a giugno. “Esortiamo le parti a impegnarsi in un cessate il fuoco e a riprendere immediatamente i negoziati. Dobbiamo costruire sui progressi fatti attraverso i colloqui 5+5 dell’ONU, l’iniziativa del Cairo e il processo di Berlino”.”

Tuttavia, gli Stati Uniti e l’Egitto hanno stretti legami a causa dei loro interessi nazionali allineati, ha aggiunto l’ambasciatore durante l’intervista.
“Si allineano attraverso le categorie di militare, sicurezza, economia e commercio, politica e questioni regionali, scambi tra persone e cultura”, ha detto Cohen.

Ha anche detto che gli Stati Uniti ascoltano e si consultano con l’Egitto su tutte le questioni che i due paesi “si preoccupano”.

“Abbiamo visto le posizioni che abbiamo stabilito in Libia”, ha aggiunto.

Il tuo browser non supporta il video HTML5

Nel frattempo, l’ambasciatore mira a rafforzare ulteriormente la partnership tra i due paesi per lavorare per un “Egitto che sia forte, sicuro e prospero, perché questo è nell’interesse dell’America.”
Gli Stati Uniti stanno lavorando con l’Egitto per rafforzare le sue capacità antiterrorismo, la sicurezza delle frontiere e la modernizzazione della difesa, secondo Cohen.

I due paesi stanno anche lavorando per aumentare le opportunità commerciali e di investimento, ha detto Cohen.
Nel frattempo, gli Stati Uniti stanno continuando la loro assistenza allo sviluppo per cercare di costruire “un Egitto che sia economicamente prospero in futuro”, che a sua volta beneficerà le aziende americane, secondo l’ambasciatore.
“Crea posti di lavoro in entrambi i nostri paesi”, ha detto Cohen ad Al Hadath.

L’esercito egiziano, il più grande del Medio Oriente, è pronto nell’escalation delle tensioni in Libia

La Turchia invia quotidianamente mercenari e armi al GNA libico: LNA generale

Pentagono USA chiede la fine del coinvolgimento di mercenari stranieri in Libia

  • Stati Uniti
  • Egitto
  • Libia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.