Ecco 5 tipi di virtualizzazione

Le aziende di tutte le dimensioni stanno abbracciando la virtualizzazione come un modo per tagliare le spese IT, migliorare la sicurezza e aumentare l’efficienza operativa. Ma mentre le persone sono già consapevoli dei suoi benefici, molti sono ancora all’oscuro quando si tratta dei diversi tipi di virtualizzazione. Qui, ti mostreremo alcuni dei metodi di virtualizzazione più comuni e come possono essere un cambio di gioco per il tuo business.

Virtualizzazione delle applicazioni

Questo è un processo in cui le applicazioni sono virtualizzate e consegnate da un server al dispositivo dell’utente finale, come laptop, smartphone e tablet. Così, invece di accedere ai loro computer al lavoro, gli utenti saranno in grado di accedere all’applicazione direttamente dal loro dispositivo, a condizione che sia disponibile una connessione Internet. Questo è particolarmente popolare per le aziende che richiedono l’uso delle loro applicazioni in movimento.

Virtualizzazione desktop

Simile alla virtualizzazione delle applicazioni di cui sopra, la virtualizzazione desktop separa l’ambiente desktop dal dispositivo fisico e configurato come una “infrastruttura desktop virtuale” (VDI). Uno dei maggiori vantaggi della virtualizzazione del desktop è che gli utenti sono in grado di accedere a tutti i loro file personali e applicazioni su qualsiasi PC, il che significa che possono lavorare da qualsiasi luogo senza la necessità di portare il loro computer di lavoro. Riduce anche il costo delle licenze e degli aggiornamenti del software. La manutenzione e la gestione delle patch sono semplici, dato che tutti i desktop virtuali sono ospitati nello stesso luogo.

Virtualizzazione hardware

Per quanto riguarda il tipo più comune di virtualizzazione oggi, la virtualizzazione hardware è resa possibile da un gestore di macchine virtuali (VM) chiamato “hypervisor”. L’hypervisor crea versioni virtuali di computer e sistemi operativi e li consolida in un unico grande server fisico, in modo che tutte le risorse hardware possano essere utilizzate in modo più efficiente. Permette anche agli utenti di eseguire diversi sistemi operativi sulla stessa macchina simultaneamente.

Virtualizzazione della rete

La virtualizzazione della rete combina tutte le apparecchiature fisiche di rete in una singola risorsa basata sul software. Inoltre, divide la larghezza di banda disponibile in più canali indipendenti, ognuno dei quali può essere assegnato a server e dispositivi in tempo reale. Le aziende che trarrebbero vantaggio dalla virtualizzazione della rete sono quelle che hanno un gran numero di utenti e hanno bisogno di mantenere i loro sistemi attivi e funzionanti in ogni momento. Con i canali distribuiti, la vostra velocità di rete aumenterà drasticamente, permettendovi di fornire servizi e applicazioni più velocemente che mai.

Virtualizzazione dello storage

Questo tipo di virtualizzazione è molto facile e conveniente da implementare, poiché comporta la compilazione dei vostri dischi rigidi fisici in un unico cluster. La virtualizzazione dello storage è utile quando si tratta di pianificare il disaster recovery, poiché i dati memorizzati sul vostro storage virtuale possono essere replicati e trasferiti in un’altra posizione. Consolidando il vostro storage in un sistema centralizzato, potete eliminare i problemi e i costi della gestione di più dispositivi di storage.

Integrare la virtualizzazione nel vostro business può essere un processo complesso e confuso. Idealmente dovreste arruolare l’aiuto di esperti per fare bene il lavoro. Se stai cercando soluzioni di virtualizzazione di alta qualità e affidabili, perché non ti metti in contatto con i nostri professionisti oggi stesso? Faremo in modo che la vostra esperienza di virtualizzazione sia rapida e senza problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.