California Child Custody | Custody in California – Divorce Source

Child Custody in California

Secondo il Codice di Famiglia della California, lo standard per la determinazione della custodia dei bambini in California è il miglior interesse generale del bambino con un’enfasi sull’assicurare la “salute, sicurezza e benessere” del bambino e “contatti frequenti e continui” con entrambi i genitori.

Corso obbligatorio per genitori

I tribunali della California spesso richiedono a tutti i genitori divorziati con figli minori di completare un corso obbligatorio per genitori prima di concedere il divorzio. Questo requisito è progettato per aiutare genitori e figli ad affrontare il trauma del divorzio e della separazione. A meno che il tribunale non conceda una deroga, entrambi i genitori devono in genere completare questo requisito. Piuttosto che rinunciare a un pomeriggio o una serata per seguire il corso in un’aula affollata, potete soddisfare questo requisito comodamente online a un costo molto ragionevole. Vi consigliamo di frequentare “Children in Between Online” per soddisfare il vostro requisito del tribunale e per il bene dei vostri figli.

Il migliore interesse del bambino

I tribunali della California, come quelli di altre giurisdizioni, pongono il migliore interesse del bambino al di sopra dei desideri dei genitori. Lo standard del “miglior interesse” della California varia molto poco da quello di altre giurisdizioni. Per legge, nel determinare il miglior interesse di un bambino, il tribunale considera alcuni fattori tra cui:

  • la sua età e la sua salute;
  • il legame emotivo tra genitori e bambino;
  • la capacità dei genitori di prendersi cura del loro bambino;
  • una storia di violenza familiare o abuso di sostanze in casa; e
  • l’adattamento del bambino ha alla sua casa, scuola e comunità.

Preferenza per la custodia congiunta

La legge della California esprime una preferenza per i genitori di condividere il più equamente possibile la custodia del loro bambino. La California riconosce alcuni tipi di accordi di custodia unica o congiunta, legale e fisica.

I coniugi divorziati possono avere la custodia congiunta e condividere anche la custodia legale, che i tribunali considerano la disposizione ottimale e quella che cercano di raggiungere. Un genitore può anche ottenere la custodia fisica primaria, con entrambi i genitori che condividono la custodia legale. E’ difficile assicurare che la custodia fisica sia condivisa al 50% tra entrambi i genitori; in California, il genitore che non ha il bambino per il 50% del tempo riceve le visite, mentre l’altro genitore riceve la custodia fisica primaria.

La custodia legale si riferisce al genitore che ha il diritto di prendere grandi decisioni sulla vita del bambino – le sue scuole, l’osservazione religiosa, la consulenza psicologica se necessario e i fornitori di servizi medici se non c’è uno stato di emergenza.

La custodia fisica si riferisce al genitore che ha il possesso fisico del bambino per la maggior parte del tempo. Nelle situazioni di custodia fisica congiunta, il bambino di solito trascorre marginalmente più tempo con un genitore, indicato come “genitore affidatario primario”

In rare situazioni, il tribunale assegna la custodia esclusiva ad un genitore, che quindi ha sia la custodia fisica che quella legale dei bambini. Questo accade molto raramente.

Considerazione dei desideri del bambino

I desideri del bambino, purché abbia “un’età sufficiente e la capacità di ragionare in modo da formare una preferenza intelligente riguardo alla custodia”, sono presi in considerazione quando si decide un caso di custodia dei bambini. Secondo il Codice di Famiglia della California, la preferenza del bambino è data “il giusto peso” e pesata contro altri fattori.

Custodia di terzi

In alcuni casi, una terza parte, o qualcuno diverso dai genitori biologici del bambino, cerca di ottenere la custodia di un bambino. Il Codice di Famiglia della California prevede che un non genitore possa ottenere la custodia legale e/o fisica dei bambini se il tribunale stabilisce che entrambi i genitori sono dannosi per l’educazione del bambino.

Questi genitori possono avere visite o visite sorvegliate. Tali visite sono di solito il caso dei colpevoli di reati sessuali registrati, o di qualsiasi genitore che sia stato condannato per abuso di minori e l’altro genitore sia assente.

I tribunali della California tendono molto a far sì che i genitori abbiano la custodia quando possibile. L’ideale stabilito nella sezione 3040 (a) è che la custodia congiunta sia la prima scelta di un giudice, seguita da una persona nella cui casa il bambino ha continuamente risieduto e, infine, a chiunque altro sia giudicato in grado di fornire cure adeguate.

Condotta dei genitori

Oltre a trovare un genitore inadatto a causa di abuso di sostanze o abuso o negligenza verso un bambino, le corti considerano anche la condotta di entrambi i genitori nel corso del matrimonio, e l’impatto del comportamento dei genitori sul bambino.

Visitazione

In California, i tribunali usano la parola timeshare per le visite. Come regola, il genitore che ha il bambino meno del 50% dell’anno è il “genitore in visita”. Un accordo di visita definisce l’accordo di condivisione del tempo per un genitore che non ha la custodia fisica di un bambino.

I tribunali della California hanno piena discrezione nel determinare le visite. I tribunali possono stabilire le visite tra uno o più genitori, anche se entrambi i genitori hanno concordato una politica di non visita. In casi estremi, un tribunale decide che nessuna visita con un genitore è appropriata, se anche una visita sorvegliata non garantisce la sicurezza del bambino.

La California prevede anche visite sorvegliate nei casi in cui essere lasciati soli con un genitore potrebbe mettere in pericolo il benessere del bambino.

Le visite sorvegliate possono essere concesse a un genitore quando il tribunale dubita della sicurezza e del benessere del bambino affidato a uno dei genitori. Le visite sorvegliate possono comportare la presenza dell’altro genitore o di qualcuno di un’agenzia professionale. Quando i genitori sono d’accordo, è utile includere un piano di visite in un piano genitoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.